Trucchi e sentimenti a caso

Bene, l’innagurazione dell’anno accademico è stata un flop totale. L’unica cosa positiva è che ho scoperto che con gli occhi truccati di verde sfumato in azzurro sto gran bene, almeno a mio avviso (quindi potrebbe essere palesemente falso)… sì, o voi che mi conoscete, sto peggio che mai… la Koris di una volta non lo avrebbe mai fatto… non so chi fui, perì di me gran parte… vorrei tornare quella di una volta, parecchie cose comincerebbero a filare per il verso giusto… the bliss and the beauty will not return
Ieri sera ci sono state scene pietose e il risultato è stato Marvn pieno di ombretto. Cavolo se era un figo, ha chiesto di poter farsi cambiare le porte USB, si sente un po’ dall’altra sponda della scheda madre…
La mente cospiratrice, intanto, ha colpito ancora (e si dimostara che avevo ragione io, QED). Tutto giova a un raggiro… e il colpo è fatto!  Ci sono voluto solo 279 giorni, però… Sì, questa volta l’ho fregato (che rifaccia i suoi giochetti luridi, ha già un piede nella mia trappola…venga pur lo smargiasso, io qui l’aspetto). Yodogimi saprà usare le armi giuste e far cadere Mitsunari nella sua rete, senza che Hideyoshi si accorga di nulla. Troppo a lungo sono stata (davvero!!) la Yodogimi di qualcun altro. Le somiglianze erano sconcertanti: stesso lasso d’età, stessi anni della storia… solo la conclusione è stata divergenza: Orin non molla il suo Mitsunari e, anche quando lui muore, né lei né Yodogimi cessano di amarlo. Povero Mitsunari, tanto è lui quello che ci ha rimesso la testa è stato lui (bhe, anche Yodogimi, ma quindici anni dopo). E ora che potenzialmente Orin potrebbe prendere il suo posto legittimo. Sembra tanto la storia di Berthier… surreale (per diversi aspetti, non solo storici)! La narro e somiglierà da pazzi a quella de “La Battaglia” di Patrick Rambaud (a proposito, ma c’è qualcun altro che l’ha letto, o sono l’unica?), ma che ci volete fare… avrò letto quel libro almeno 20 volte… (lo adoro!!!)… veniamo al dunque:
Alexandre Berthier se ne rimase scapolo ad oltranza, o almeno così pare, fino all’età di quarant’anni. Non bello, non nobile, affascianante sotto aspetti che la maggior parte delle persone non coglie,  si aggirava al seguito di Napoleone per l’Italia, oberato da moli di lavoro che solo lui nell’armata poteva svolgere. Com’è, come non è, il suo capo gli spinge fra le braccia (probabilmente per togliersela dalle sue) una bella nobildonna milanese (ecco appunto). Il povero Berthier se ne innamora follemente, da perdere la testa, da uscirci di senno (come lo capisco!). Piccolo inconveniente: la nobildonna è ovviamente sposata (che caso, mi ricorda qualcosa, 22 luglio 2004) ad un vecchio diplomatico, che non si decide a tirare le  cuoia. Ma Alexandre, follemente innamorato, si serba fedele per dieci anni, scrivendole lettere appassionate e incontrandola con ogni pretesto (ecco il maestro che ti fa la scola). Dieci anni dopo, la Francia è diventata un impero, Berthier assume un titolo nobiliare suo malgrado e Napoleone lo costringe a smettere con la sua relazione impossibile (anche questa l’ho già sentita). Alexandre, obbediente e fra le lacrime, scegli di sposare una principessa tedesca o giù di lì, sapendo però che il suo cuore appartiene ad un’altra. Rassegnato, sta per farsene una ragione, quando, una settimana dopo, arriva l’imprevisto: il marito della sua innamorata è morto. E lui non più sposarla. Quando si dice sfiga…

Perché mai, se in pianti e in pene
per me tutto si cangiò,
la memoria di quel bene
dal mio sen non trapassò?
Ah! Se almen la mia costanza
nel languire amando ognor
mi portasse una speranza
di cangiar l’ingrato cor.

Annunci

Messo il tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: