Circuitazioni notturne

Antonio Maria Giuseppa Giovanna Assunta Crocefissa […] Rouge è un pezzo di materia non bene identificata (politically correct, la ho identificata benissimo quella materia!) e io sono una scema. E il mio libro di fisica in seconda è una consultazione da gabinetto.
La circuitazione si fa lungo il perimetro, disgraziata in che non sono altro. E se la corrente dipende dal raggio, si gioca con la densità di corrente tutta la superficie prima, e poi su quella considerata. E dove c’è il vuoto sussiste un contributo -j. E il gioco è fatto. Merde! Tutta la notte che penso al problema 8.11, bastardo…

Annunci

Messo il tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: