Tutto il Natale Minuto per Minuto

Ore 10:52
Come nella migliore tradizione, comincia male. Credo sia decisamente l’ora di smettere di ripassare le dimostrazioni prima di addormentarsi… per colpa di alcune ipotesi mancanti nel teorema dei moltilplicatori di Lagrange, mi sono sognata che, a una settimana dall’inizio della sessione d’esame, scoprivo di dover dare anche l’esame che non esiste (e non dovrà mai esistere): Algebra&Geometria 2, (il ritorno&la vendetta), semrpe la Balda. Ricordo distintamente che lo comunicavo a Gecko nel garage del Galaxy, aspettandomi una risposta come “che bello, non vedo l’ora!” e invece ho ottenuto un trionfante “Cazzo!” (vocali a posto, ma le zeta le dice come pochi). Al che mi sono svegliata pensando ai diffeomorfismi.
Ciò che comincia male non può che finire peggio. Spacchettando l’ultimo regalo di compleanno in arretrato, mi sono resa conto che forse era meglio la gonna con gli strass (si scrive così?). Nonna fra i piedi (Fufi….), gatto assente e beato, come al solito sono in waiting for a moment that just doesn’t come. Fra poco dovrebbe arrivare l’altra parte della famiglia, con annessa badante rumena, save my soul from evil, lord, and heal this soldier’s heart.
L’unica cosa positiva è stata la goliardata di cui posterò le foto domani. Preannuncio che sono implicati un Babbo Natale appeso in ascensore (gusto discutibile, fra l’altro) e un cartello vietato fumare.

Ore 11:21
Un caso? ho ripreso in mano “Shogun” di Clavell e il libro mi si è aperto nel pezzo del pranzo, in cui Blackthorne cucina la lepre e dovrebbe mangiarla con Mariko, Fujiko e Buntaro. Il paragrafo inizia con le parole il pranzo fu un disastro per tutti. Un presagio?

Ore 13:21
Dulcissime!!

Ore 17:18
Tutto sommato poteva andare peggio. Però che maledetta gabbia di matti… voglia di fuggire? Ovvio… Raggiunto obbiettivo prefissato, ricevuta telefonata a cui non fu data risposta (tanto pr cambiare…), nessuno rispose al richiamo e via con la scena da operetta… only a phone call away, you try to track him down but somebody stole his number… il tasto delle E fa disperare come al solito, andrò alla ricerca della vecchia tastiera…

With time all pain will fade
Through your memory I will wade

Ore 19:37
Liberi dalle nonne, fratello in fuga. Depressione a livelli cosmici. Cercasi film di sesso o di violenza per rifarsi dal resto della giornata.

Annunci

Messo il tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: