Santo Stefano reloaded

Pensate che a Natale sia possibile toccare il fondo? Che più giù non si possa andare? Che anche i moltiplicatori di Lagrange lo diano come estremo vincolato? Bene, allora state sottovalutando Santo Stefano!
I tafferugli di ieri si trasformano nei conflitti di oggi. Temo che fra poco dovrò uscire dal mio rifugio costruito con una parametrizzazione di un integrale curvilineo e tornare al mondo… devo proprio?

La parte alla “Ti presento i miei” della cugina sta per cominciare… altro che dies irae…

Annunci

Messo il tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: