Lettera aperta

Caro Senzaddio,

ormai sono quindici mesi che stiamo insieme. Ma sicuramente non è il caso che te lo ricordi io, ci avrà pensato il fosforo. Inutile che ci mettiamo a fare bilanci, riassunti e quant’altro. Mica abbiamo finito. Ci sono diverse ragioni (e alcuni nonostante) per cui mi piace stare al tuo fianco (del resto sai che lo Stato Maggiore ha una sua immagine da mantenere, se si mette ad usare verbi affettuosi la sua aura da carogna va a farsi friggere). Alcuni:

  • perché non mi chiami piccola/piccolina/piccoletta: non arrivo al metro e sessanta, lo da sola, grazie. Apprezzo che tu non me lo ricordi anche nel talamo.
  • perché sacrifichi il tuo scheletro anziché darmi i ceffoni che, a onor del vero, ogni tanto mi sarei meritata. Ogni tanto, non esageriamo. Una volta, forse. Beh, facciamo due al massimo.
  • perché mi hai fregato la mia bibliografia di Terry Pratchett, evitando così che il raptus del repulisti di qualche giorno fa gli facesse del male. O gli cambiasse collocazione, che potrebbe essere anche peggio.
  • nonostante tu abbia dei piedi enormi e delle scarpe altrettanto sovradimensionate, in cui inciampo regolarmente, rischiando la vita.
  • perché hai superato la tua dipendenza da Star Trek: Armada. Oppure hai preso a picchiare i Klingon quando io non vedo, delle due l’una.
  • nonostante l’ormeggio di Portoferraio, evento per cui non si è ancora estinto il concorso di colpa.
  • perché hai i capelli lunghi e le lentiggini sulle spalle. Non che per le seconde sia merito tuo, ma se ti chiamavano il Fortunato una ragione ci deve essere. Ci hai culo, che devo dire.
  • nonostante i tuoi vaneggiamenti notturni su laminazioni di scafo i minitransat. E le voglie di patate al forno alle due di notte.
  • nonostante tu non senta mai la tua sveglia, ma non preoccuparti: con me funziona benissimo.
  • perché sai cucinare e io mi affido alla versione maschile del detto "fimmina cuciniera, pigghiala per mogliera".

… ma soprattutto perché del calcio non te ne importa una cippa. Zero. Nada. E questo cancella svariati nonostante presenti in elenco e non solo.

Annunci

0 thoughts on “Lettera aperta

  1. LadyMarica 29 agosto 2010 alle 01:23 Reply

    Non potevi usare formula migliore, dico sul serio. Di solito non si riesce a far una cosa così carina senza risultare noiosi, melensi ma soprattutto (il male maggiore) patetici. Tu ci sei riuscita. La copio e la faccio girare per email a tante persone che conosco, citandoti ovviamente, a meno che tu non abbia qualcosa in contrario. Quindi lo farò dopo la tua risposta, sennò sembra brutto.
    Un saluto Yax

    Mi piace

  2. LadyMarica 29 agosto 2010 alle 01:47 Reply

    Ritorno. Cioè, non me ne sono mai andata. Ho letto la prima parte di quel 29 maggio, delirante hai ragione ma fantastico, l’ho letto tutto d’un fiato aspettando il bacio ma soprattutto gustandomi i tuoi "discorsi interni" memorabili.

    Mi piace

  3. Senzaddio 29 agosto 2010 alle 03:51 Reply

    Lady Marica, le tue parole mi commuovono ma nessuno si chiede mai cosa ne pensi io, di tutta questa camurria!!! 🙂

    Mi piace

  4. Yaxara 29 agosto 2010 alle 09:32 Reply

    @LadyMarica: grazie mille per il commento. Ti do il permesso, ovviamente. Per quanto riguarda il racconto del 29, è tutto vero, dialogo interiore compreso. Non era la serata ad essere delirante, sono io che deliro! 🙂
    @Senzaddio: te lo chiedo mentre dormi, momento in cui fornisci le risposte più significative. Il commentare sonnambulo, suona bene. 😛

    Mi piace

  5. laDurlindana 29 agosto 2010 alle 18:41 Reply

     Picchiare i klingon è da vero principe azzurro. O da capitano biondiccio e grassoccio.
     
    In entrambi i casi è un ragazzo d’oro..

    Mi piace

  6. Yaxara 29 agosto 2010 alle 19:02 Reply

    @laDurlindana: più che il capitano biondiccio e grassoccio (che comunque in età TOS era un fico pazzesco, a mio dire), il Senzaddio fa il Romulano. Ha un debole per i D’deridex. Ma non sbilanciamoci a dire che è un ragazzo d’oro, che alimentare il suo narcisismo è pericoloso. 😛
    P.S. che non c’entra niente: ci siamo conosciuti grazie a Star Trek, per altro.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: