GiocoPost

Dopo un post col peso specifico dell’uranio, Koris ha deciso di alleggerire il carico e impegnare il post numero 1500 con un giochetto copiato da LadyMarica.

1. A 13 anni cosa volevi fare? L’astronoma. Poi la burrasca della vita fece di Koris un’astrofisica delle particelle o una fisica delle astroparticelle, questo non lo ha ancora bene capito.
2. Nel migliore dei mondi possibili dovrebbe essere abolita la parola…? dio. O forse la locuzione mettere a posto, lo Stato Maggiore è indeciso.
3. Se la tua vita fosse un film quale sarebbe il tuo regista? Ci piacerebbe dire Oliver Stone, ma sappiamo che in realtà non può che essere David Zucker.
4. All’inferno ti obbligano a leggere sempre un libro: quale? Se deve essere un supplizio, potrebbe essere quello che Koris ha già subito in vita al liceo, "La lunga vita di Marianna Ucrìa". Se no… beh, il supplizio è sceglierne uno!
5. Hai il potere assoluto per un giorno: "la prima cosa che fai?" Prima non significa unica Tolgo qualche zero a sinistra della sezione d’urto del neutrino, facendola diventare più grossa. Fanculo la fame nel mondo, ci sono fisici che aspettano una vita per vedere qualcosa di interessante!
6. Una cosa che non hai mai capito della gente? L’ipocrisia. E anche il desiderio di andare in discoteca, ma che non si dica troppo in giro, se no Koris passa per sfigata.
7. Come ti immagini il paradiso? Allo Stato Maggiore viene più facile immaginarsi il Q-Continuum. Non siamo nerd, siamo solo diversamente normali.
8. La tua casa brucia: cosa salvi? La casa bisogna ancora trovarla, non parliamo già di bruciarla! Non è il momento per le truffe assicurative. Comunque Trillian, ovviamente. Prima i MacBook, poi i bambini.
9. Il vero lusso è? Il tempo. Troppo profonda questa risposta, bisogna tamponarla con una minchiata.
10. Ti rimangono 12 ore di vita: cosa fai? Ma no, che storia è? Già per tornare a casa ne spenderei sei o sette, per cui ne resterebbero cinque. Come minimo ci sarebbe coda in autostrada. Dodici ore si intende viaggio compreso? Perché l’idea di passare le ultime dodici ore in treno non è allettante. Poi Trenialia fa ritardi di altrettante ore per rimuovere il cadavere e la SNCF se ne lava le mani scaricandomi in qualche postaccio come Draguignan.
11. Un posto dove non sei mai stato e vorresti andare? Giappone, tour dei castelli senza passare necessariamente per perversioni moderne. Ma anche quella vecchia idea della crociera a vela a Sant’Elena (CON RITORNO, prego!) fermandosi in qualche posto carino non era male, sai Senzaddio? Giusto per non infierire sempre sulla Martinica…
12. Una cosa che volevi e non hai avuto? Il permesso di fare la maturità un anno prima, ma ormai chissenefrega.
13. Se ti dico Italia qual è la prima cosa che ti viene in mente? Berlusconi. Sì, ormai Koris sta subendo un lavaggio del cervello in blu-bianco-rosso.
14. La cosa a cui tieni di più? Trillian, sempre Trillian.
15. Il tuo maggior successo? Essersi laureata alla faccia di (segue noiosissima lista).
16. Di cosa hai paura? Di Roy Batty. Lo Stato Maggiore non ha il coraggio di immaginarselo incazzato.
17. Tre cose che ami? La cioccolata fagocitata come premio per qualche merito ricevuto; svegliare il Senzaddio nelle maniere più moleste, soprattutto quando si finge morto; scrivere con ispirazione.
18. Tre cose che odi? Quando la rete dovrebbe esserci e invece non c’è; i bimbominkia e affini; gli errori cretini e imperscrutabili di quel bastardo di SeaTray (piccolo sub-gioco: cosa sta facendo Koris in questo momento?).

Chiunque ne avesse voglia, può copiare e incollare sul suo blog. Magri togliendo le risposte di Koris e mettendo le sue.

Annunci

0 thoughts on “GiocoPost

  1. LadyMarica 13 dicembre 2010 alle 13:45 Reply

    brava, brava, brava
    la più bella che ho letto. Anche io dovevo postarla, lì mi mancava lo spazio! 🙂

    Mi piace

  2. Yaxara 13 dicembre 2010 alle 14:29 Reply

    @LadyMarica: Feissbic è troppo claustrofobico. Soprattutto per i grafomi come la sottoscritta…

    Mi piace

  3. Suiren 13 dicembre 2010 alle 21:38 Reply

    La lunga vita di Marianna Ucrìa … è stato un supplizio anche per me…

    Mi piace

  4. Yaxara 13 dicembre 2010 alle 22:00 Reply

    @Suiren: per altro "lunga"… già il titolo è una minaccia! 😛

    Mi piace

  5. Henry Triplette 14 dicembre 2010 alle 13:03 Reply

    "8. La tua casa brucia: cosa salvi? Prima i MacBook, poi i bambini."
    Poffarre, Milady, infinita stima per questa risposta. =3
    L’immortalità biologica è di secondaria importanza rispetto all’immortalità digitale e quantizzata, direbbe Wintermute, l’IA protagonista del Neuromante.
     
    Buoni calci ai neutrini!

    Mi piace

  6. Yaxara 14 dicembre 2010 alle 14:32 Reply

    @Henry: grazie per la stima, ma Milady non è un titolo con cui mi sento apostrofare spesso. Sarà perché di Lady ho poco davvero…
    Posso inoltre testimoniare che un fac-simile della scena è accaduto veramente… due volte! E per due volte è stata data la precedenza ai computer. Per fortuna trattavasi di falsi allarmi.
    Il Neuromante mi manca, ma lo ho già sentito da qualche parte.

    Mi piace

  7. Henry Triplette 15 dicembre 2010 alle 00:34 Reply

    Mi permetto di dissentire, almeno sulla prima parte. 
    La cosiddetta "Lady" rappresentava l’icona della "donna di classe" d’un epoca in cui vigeva un "certo canone" (diamine, più virgolette che zerg a starcraft).
    Purtroppo o per fortuna, siamo nel 2010, e visto che parrucche,trine,belletto e merletti ormai hanno fatto la loro parte, sarà il caso di cercarsi una nuova figura femminile da prender d’esempio.
    Io dico che una dottoranda in fisica, emigrata in francia, leggermente nerd, che parla di sezioni d’urto, ascolta metal e classica riuscendo a tener assieme un rapporto amoroso a distanza, beh, cazzius, sia un modello femminile decisamente più valido di quello che la televisione mi vomita in salotto ogni giorno.
     
    Capitolo cyberpunk, che dire, Gibson ha un Suo modo di scrivere, o lo si ama o lo si odia.
    Per ulteriori approfondimenti, http://it.wikipedia.org/wiki/Trilogia_dello_Sprawl

    Mi piace

  8. Yaxara 15 dicembre 2010 alle 08:40 Reply

    @Henry: ringrazio per il commento così lusinghiero! 🙂
    La mia coda di lettura è attualmente un po’ intasata (colpa mia che mi ostino a voler leggere in francese creando più rallentamenti che sulla Salerno-Reggio Calabria), però per il futuro lo terrò in considerazione. Non ho mai letto nulla del genere cyberpunk, potrebbe essere la volta buona.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: