Amperodattilo docet

"Questo è il bello della vecchiaia, che hai l’esperienza. Non che ti serva a qualcosa, la puoi usare come carta igienica, tanto ormai è troppo tardi. E se cerchi di comunicarla fai la figura di Cassandra. Per questo il Gobbo di Recanati aveva ragione, diceva che siamo sempre malmessi: la felicità, quando c’è non serve più a niente, che è solo bello aspettare. Quando ci arrivi è un pugno di mosche. Come l’esperienza nella vecchiaia, a cosa ti serve? A non ricadere più nei giovanili inganni, ma tanto ti dicono ‘no, grazie, è finita’. Porcu belin de l’oese, poviu ose, poviu Cristu anche le’*"

*Intraducibile.
P.S. Se non sai cosa scrivere sul blog, chiama l’Amperodattilo. Fornirà abbondante materiale scrittorio gratis e in abbondanza

Annunci

0 thoughts on “Amperodattilo docet

  1. FataCarabina 15 dicembre 2011 alle 19:22 Reply

    Ahahahahahah adoro questi post xD

    Mi piace

  2. Yaxara 15 dicembre 2011 alle 19:52 Reply

     Eh, io vorrei continuare a scrivere… 🙂 

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: