Poteva andare peggio

Poi arrivano quelle domeniche in cui il sole gioca a nascondino fra le nuvole grigie e soffia un vento umido di cui si farebbe volentieri a meno. Quindi che si fa, con un meeting fra una settimana? Si lavora. E si pulisce casa perché è una chiavica e gli scarafaggi non spuntano più perché la trovano repellente. Pure gli scarafaggi, sì.
E ci si ritrova a  lanciare una lavatrice con una mano, mentre calcoli l’area efficace del rivelatore. Oppure passi l’aspirapolvere sul tappeto meditando sull’analisi multivariata.
Tutto questo può portare a meditazioni perverse. Come domandarsi se in qualche universo parallelo c’è una versione alternativa di sé stessi che ha accettato un lavoro alle poste e ora sta cucinando una torta per i suoi quattro figli. O un’altra che ha scoperto una vocazione per l’alta finanza e adesso sta dormendo nel suo attico, per recuperare una notte brava nella movida milanese. Ecco, no, quest’ultima versione non può esistere, sarebbe una Koris talmente assurda che la realtà collasserebbe in una nuvoletta di impossibilità.
Comunque ci si trova nella versione “fisico” dell’universo, per cui si lavora.
Nel frattempo si cerca di entrare nella modalità buone notizie. Ci sono 72 ore per farlo. Troppo poche, altroché.
Verranno risparmiate tutte le riflessioni quali “la mia tesi fa schifo”, che tanto non sono costruttive.
Dal tappeto sta uscendo qualunque genere di schifezza, persino rifiuti che non sono mai entrati in casa Koris. Si direbbe che la ‘ndrangheta ci nasconda le discariche abusive. Per non parlare della scena surreale in cui Koris usa la katana come battipanni. Il tutto cantando “Radio Ga Ga”.
Poi c’è Orso che si è messo a fare il grammar nazi sul blog. Unico commento fattibile: belin. Se Orso fa il grammar nazi siamo fregati. Parimenti se Orso legge veramente il blog. Belin, la querela!
A proposito di blog, abbiamo trovato il responsabile dell’errore SQL assurdo che ammorbava i post da qualche tempo. Ora è stato estirpato e sostituito con qualcosa che si spera sia più agevole. Ai commentatori l’ardua sentenza.

bucato

Bucato. Tanto per far fesso il plugin, ah!

Dal tavolo lo sguardo ammonitore dell’affitto da pagare. Ma forse lo si può ignorare ancora per qualche giorno. Forse.
Ma tutto sommato potrebbe anche essere una giornata peggiore. Potrebbe piovere.

Messo il tag:, , , ,

0 thoughts on “Poteva andare peggio

  1. Quella del Sangue di Porco 29 aprile 2012 alle 13:18 Reply

    Io scrivevo al tamagotchi l’anno scorso:
    “Quindi un doppione di noi sarebbe in giro per ogni angolo del supermercato gigante e l’altro starebbe comodamente a far la spesa sotto casa, l’altro sarebbe a passeggiare in montagna alla faccia di entrambi.
    Un doppione di te sarebbe a studiare e l’altro, non lo so… ci sarebbero mille doppioni a fare mille altre cose!
    Purtroppo ti scrive il doppione di Sanguediporco che lavora alla tesi, quindi è stanca per scrivere molto altro, ma d’altronde tutti gli altri doppioni sono in altri mondi a far la bella vita, quindi l’unica che può scriverti sono io! Ma tutti gli altri si perdono questa bellezza!”

    Conclusione scontata: si son conosciute le due versioni di noi più sfigate.
    La katana battipanni ❤ meritava una foto. Ah, la battutona in SQL è realmente sparita, firmato sedicente postera.

    "Mi piace"

    • Yaxara 29 aprile 2012 alle 14:22 Reply

      Ecco, anche qui c’è la versione sbagliata (e frustrata). In compenso il tappeto ora è pulito, deve essersi spaventato.

      "Mi piace"

  2. Lisette LaNoiosette 29 aprile 2012 alle 14:46 Reply

    L’idea di un’altra me mi sta uccidendo psicologicamente, anche perché ho visto The One e ora temo per la mia debole vita. Anche se l’idea di avere qualcuno che comprenda le mie battute o citazioni (senza riderne, però, che mi conosco come essere assolutamente a-divertente) sarebbe un po’ consolante.

    "Mi piace"

    • Yaxara 29 aprile 2012 alle 15:15 Reply

      Non credo che gli universi possano incrociarsi. E nel caso, non credo che un universo riesca a tollerare due versioni di me…

      "Mi piace"

  3. Amperodattilo 30 aprile 2012 alle 15:43 Reply

    Fantastica corda da stendere, la voglio anche io!!!!!!

    "Mi piace"

  4. Jacque 30 aprile 2012 alle 17:51 Reply

    Sempre detto io, che in un Universo Parallelo i nostri cloni stanno facendo ben altro. Tipo starsene al mare a Sabaudia, in questo momento, a ridosso del 1° Maggio. Ma vabè, lasciamo proprio perdere.
    Mio caro Igor, potrebbe sempre andare peggio. E amo la mise per le pulizie, oggi sono io quella che sta in casa a sfaccendare – perché non voglio studiare, e di tesi qua neanche se ne parla!!

    "Mi piace"

    • Yaxara 1 Maggio 2012 alle 07:07 Reply

      I nostri cloni degli universi speculari fanno sicuramente cose più interessanti… sull’andare peggio, a breve si leggerà come è andata peggio.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: