Di famiglia

“Pronto? Dove sei?”
“Arrivo con mezz’ora di ritardo”
“Come sarebbe a dire mezz’ora di ritardo”
“Eh, belin, mi sono perso”
“Non dirmi che non hai il GPS perché non ci credo…”
“Sì che ce l’ho, ma mi hanno cambiato le strade, belin!”
Questa conversazione telefonica potrebbe svolgersi fra U Babbu e l’Amperodattilo, non foss’altro che il numero di “belin” palesa Orso fra gli interlocutori. Il gene del ritardatario cronico (l’unica cosa che ha fatto in anticipo è stata nascere, a meno che non si voglia dare orecchio alla Lerry-teoria secondo cui “Orso è il fratello maggiore, ma è nato dopo perché è sempre in ritardo”) lo ha preso da DNA di U Babbu, non c’è dubbio.
Così ieri sera c’è stata una cena fraterna. Orso è venuto a reperire la sorella direttamente sotto il di lei alloggio con una Golf bianca e mezz’ora di ritardo.
“Come mai questa macchina da Marsigliese?”
“Quello che passa il convento. Poi è la macchina di un fisico”
“Ah, ecco”
Koris si era dimenticata che Orso al volante non sfigurerebbe a Indianapolis. O a un “Fast&Furious: Rome” versione per studenti universitari squattrinati. Ora si ricorda perché non gli chiede passaggi troppo spesso.
“Chissà se ci sono ancora i parcheggi o se è già l’ora dei parcheggiatori”
“Sarebbe a dire?”
“I parcheggiatori abusivi, ovviamente”
“Ovviamente, già, questa cosa mi fa strano, sto diventando troppo Francese…”
“I parcheggiatori abusivi sono più economici. E poi quello lì è il mio parcheggiatore di fiducia…”
Orso ha dovuto fare un torto al suo parcheggiatore di fiducia e accontentarsi del parchimetro vicino al foro di Traiano. Dopodiché ha cercato di portare la sorella a gustare le prelibatezze della capitale. In un ristorante chiuso.
“Ma belin!”
“E ora che si fa? Non hai un backup?”
“No, ma cerchiamo in zona”
“Come la sacra famiglia?”
“Andiamo!”
Secondo ristorante dell’Orso, consigliato cinque stelle dall’Orso-smartphone (perché lo schiphone lo lasciamo a Koris e ai suoi pari, che banchettano a tecnologia durante l’orario lavorativo e non vedono l’ora di disfarsene al di fuori):
“Avete prenotato?”
“No”
“E allora vi attaccate”
I fratelli si guardano.
“E mo’?”
“GPS, telefono, tecnologia, atto secondo. Trattoria Lilli ti pare un nome decente?”
“Dai, andiamo”
Giunti in loco, i due si aspettavano di trovarlo chiuso per sfiga. Invece è aperto e hanno persino posto. Ma guarda un po’ quando si dice il caso.
Orso scorre il menù.
“Hanno un po’ poca scelta. Beh, possiamo farci primo e dolce e poi se abbiamo ancora fame andiamo a farci un panino con la porchetta da Orfeo il re della notte”
“Cosa?! Il panino con la porchetta dopo il dolce?!”
“Scherzi? Il panino con la porchetta è un dono divino”
Orso si è scofanato una piatto di rigatoni alla gricia, Koris dei ravioli ricotta e spinaci al burro e salvia sinceramente divini. Fino alla torta con cioccolato e panna, hanno parlato di Martin. E Koris ha capito che i fratelli sono fratelli.
“Comunque Doran Martell è uno che ne sa troppa”
“Bravo!”
“È lì, sembra che non faccia un cazzo e invece ha mastrussi ovunque”
“Esatto. Come mi disse una volta Batrace, Doran e Ditocorto compaiono una volta per uno nel libro e danno lezioni a tutti quanti. Anche se il mio personaggio preferito era Oberyn”
“Anche il mio”
“Eh”
“Eh, che ci vuoi fare, Martin è fatto così. Crea un personaggio fico e te lo smonta appena cominci ad amarlo”
“Comunque Loras Tyrell deve morire”
“Tutti i Tyrell devono fare una fine atroce”
“Bravo! Ora sì che riconosco che sei mio fratello”
Fratelli: non si vedono mai, abitano a quasi 1000 km di distanza, ma se si tratta di Martin hanno le stesse preferenze e le stesse teorie sulla fine. E per pagare il conto c’è sempre la sorella maggiore (che tanto ha la diaria di missione, quindi offre Sarkò, anzi, adesso Hollande).

Annunci

Messo il tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: