La mamma

“Comunque è meglio che tu oggi non vada al lavoro”
“Mica sono invalida”
“Meno lo sforzi, meglio è, vedila come un modo come un altro per guarire prima”
“Ieri camminavo. Quasi, beh…”
“Per la fermata più vicina della metro sono quasi due chilometri, nelle tue condizioni venti minuti. Venti all’andata, venti al ritorno, di cui al ritorno in salita sul boulevard. Non ti conviene camminare per quaranta minuti…”
Tu parles…
“Poi puoi lavorare da casa e il tuo capo è in Cile, che ti importa?”
“Ma io veramente…”
“Non vorrai mica fare del presenteismo?”
“Ti faccio presente che quando tu avevi l’influenza sei andato al lavoro lo stesso”
“… questione di avere il contratto”
“Mah, se lo dici tu…”
“Lo dico io: tu ancora per oggi non ti muovi di qui”
Pertanto tutti gli sforzi si rivelano inutili: tu fuggi a 400 km di distanza da tua madre e ti trovi un facente-funzioni-di-chioccia a preoccuparsi della tua caviglia. Il mondo è ben bislacco.

Annunci

Messo il tag:, , , ,

7 thoughts on “La mamma

  1. Quella del Sangue di Porco 7 gennaio 2013 alle 13:05 Reply

    “Poi puoi lavorare da casa e il tuo capo è in Cile”
    “Ma io veramente…”

    questa è sindrome di Stoccolma (che ovviamente capita anche a me).

    Mi piace

    • Yaxara 7 gennaio 2013 alle 13:13 Reply

      Io sono abbonata alla Sindrome di Stoccolma! Più male mi faccio e più mi attacco!

      Mi piace

  2. Emix 7 gennaio 2013 alle 15:12 Reply

    Ascolta, Stachanov, dai retta a chi ti vuole bene prima e solo dopo alla tua voce interiore. E con questo la mia dose di saggi consigli da elargire a terzi nel 2013 è bella che andata.

    Mi piace

    • Yaxara 7 gennaio 2013 alle 15:31 Reply

      E hai sprecato la dose 2013 con me, con la crisi che c’è in giro? 😛

      Mi piace

  3. fradicuneo 8 gennaio 2013 alle 10:46 Reply

    Meno male che ti circondano persone con un po’ di senno…

    Mi piace

    • Yaxara 8 gennaio 2013 alle 11:50 Reply

      Ecco, invece oggi nonostante le obiezioni sono andata al lavoro e la caviglia me ne tira dietro…

      Mi piace

      • Emix 8 gennaio 2013 alle 14:20

        Vedi perché ho sprecato la dose di consigli per te? Ne hai bisogno! 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: