Vacanze necessitasi

È luglio e Koris ne ha una vaga consapevolezza per via delle scadenze imminenti che ultimamente tende a dimenticarsi, dimostrando la genetica di U Babbu. Ad esempio ha scoperto oggi che doveva consegnare l’assurdo dossier per la discussione di tesi. Oggi o mai più. Diciamo che il Replicante in linea di massima è sempre stato d’accordo, quindi se le firme non erano proprio tutte sue perché la burocrazia sforna ogni minuti nuovi moduli da far firmare, non è gravissimo. O no?
Koris non ha ancora capito se vede la fine del tunnel o se ha le allucinazioni. “La seconda che hai detto”, suggerisce il Replicante. Probabilmente è la calura marsigliese fa vedere i miraggi. E siccome in ufficio l’aria condizionata non esiste (Koris pensa che sia un bene, tranne quando vede i cammelli passare dietro al pc), Aurore è andata a procacciarsi un ventilatore. Fa molto anni ’80.
Koris nel week-end ha fatto essenzialmente due cose: aggiornare Ubuntu su Trillian e raccogliere prugne. E leggere Robert Jordan negli interstizi temporali fra codeste nobili occupazioni.
Trillian non poteva andare avanti così ancora per molto. O forse sì, se Koris avesse continuato a fare l’utonta e piagnucolare all’indirizzo di gente più qualificata di lei per risolvere turbe linuxiane. Questo perché avere un ingegnere informatico a disposizione troppo a lungo fa prendere cattive abitudini. Pertanto Koris si è isolata ricordandosi dei bei tempi quando in Collegio era l’unica smanettona, ha ripristinato la wireless e i repository e si è preparata psicologicamente ad aggiornare la versione. Ora, nonostante la politica “massì, butto dentro il primo live CD che ho e poi aggiorno” agli albori sembrasse buona, quattro aggiornamenti di sistema sono un crimine contro l’umanità. Soprattutto se durante il primo aggiornamento, dalla 11.04 alla 11.10, Trillian decide di spegnersi. E non avviare più l’interfaccia grafica ma avviare piuttosto le Koris-paranoie. Ma tutto bene quel che finisce bene, soprattutto quando uno se la cava da solo.
Le prugne sono state un remix dell’anno scorso. Perché ci si deve pur rifornire di materia prima per le marmellate. Ma quest’anno niente albicocche, l’albero ha fatto sciopero. Grande delusione.
“Ma l’anno scorso siamo usciti di testa per levare i noccioli?”
“Non ho alcuna memoria. Mi ricordo la marmellata di more, ma non quella di prugne”
“Speriamo di non diventare matti”
“Ma no, al massimo organizziamo una festa con tutti gli amici, li facciamo sbronzare e quando sono fradici li mettiamo a snocciolare le prugne”
Aggiornamento sulle marmellate in fieri nei prossimi giorni.
Forse domani a Koris sarà dato il permesso di vedere i dati. Se no opterà per pazienza.
Mercoledì andrà nel suo futuro laboratorio, non sa ancora a che ora ma sa che ci andrà.
Ma l’unico posto dove andrebbe veramente volentieri è in vacanza.

Messo il tag:, , , , ,

4 thoughts on “Vacanze necessitasi

  1. Fannes 16 luglio 2013 alle 03:08 Reply

    Un giorno marmellaterò anch’io con questa robaccia esotica!

    "Mi piace"

    • Yaxara 17 luglio 2013 alle 06:19 Reply

      Io ho un sogno perverso che consiste nel provare a fare la marmellata di nespole. Ma finisce sempre che le nespole vengono divorate prima, indipendentemente dalla quantità.

      "Mi piace"

  2. fradicuneo 16 luglio 2013 alle 07:30 Reply

    Negozia qualche giorno di vacanza col nuovo laboratorio prima di iniziare!!

    "Mi piace"

    • Yaxara 17 luglio 2013 alle 06:20 Reply

      Forse gli chiedo una settimana di requie prima di buttarmi dentro. 😉

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: