Club 27

L’esclusivo ma probabilmente non così rinomato Club 27 racchiude tutti quei personaggi, tipicamente rock star e già all’apice della fama, che a 27 anni hanno pensato bene di tirare le cuoia, nella maggior parte dei casi andandosela a cercare. A cominciare da Brian Jones, per continuare con Jimi Hendrix, Jim Morrison, Kurt Cobain fino a Amy Winehouse. Al di fuori della tragedia, un’ottima mossa di marketing per promuovere le vendite.
Questo preambolo perché?
Perché oggi Koris abbandona i vomitosi ventisei anni per entrare nei ventisette.
Rifletteva al passaggio qualche tempo fa al telefono con U Babbu.
“Capisci, io fra un po’ ho 27 anni e che ho fatto nella mia vita? Jim Morrison era già abbastanza famoso da poter crepare”
“Sì, ma tu non sei Jim Morrison”
Risposta che si presta a una duplice interpretazione:

  1. Tu non ti sniffi anche la polvere del tappeto dopo aver bevuto qualunque liquido alcolico presente in casa, acqua di colonia compresa
  2. Tu hai deciso di sprecare il tuo tempo dietro a particelle inesistenti, invece di orientare il tuo trip verso il rock’n’roll e la poesia simbolista

Ad ogni modo, i 27 sono qui e Koris trova tutto sommato che 27 sia un numero simpatico, molto meglio di 26.
Per una ragione parecchio stupida, Koris è convinta che i 27 le porteranno fortuna. Ma non diciamolo troppo forte, visti gli scombussolamenti previsti per gennaio. Hai visto mai il Grande Cetriolo Cosmico decida di imbucarsi alla festa.


Well today is your birthday
We’ve traveled so far we two
So let’s blow out the candles on your cake
And we’ll raise a glass or two
And when the sun comes out tomorrow
It’ll be the start of a brand new day
And all that you have wished for I know will come your way

Annunci

Messo il tag:, , ,

14 thoughts on “Club 27

  1. Quella del Sangue di Porco 18 dicembre 2013 alle 15:07 Reply

    1: Auguri 🙂 ! Sta gente crepata giovane sarà pure famosa da poter crepare, ma s’è persa anni di torte, montagne e altre cibarie. Preferiamo la fonduta alla fama, no?
    2: Solo mo ho capito dove cacchio eri finita. Tra fughe in Occitania e visiting student a cui far da baby sitter, oltre alle deadline non riuscivo a badare ad altro e m’ero persa il blog! Ora dovrò recuperare, appena possibile.
    3: boh, son sicura che c’era un 3, ma sono in stack overflow.
    A’ bientôt!

    Mi piace

    • yaxara 18 dicembre 2013 alle 15:23 Reply

      1: Hai la saggezza dei secoli, credo che me lo farò tatuare da qualche parte il “preferiamo la fonduta alla fama”. Ne farò la mia filosofia di vita. Gazie per gli auguri!
      2: ho un blog schizofrenico, che ci vuoi fare. Ora spero che non si muova per un po’. Se fai un’altra fuga in Occitania avverti con due giorni d’anticipo, che ti porto un barattolone da 5 kg di aïoli in dono. E del roquefort, per migliorare l’alito.
      3: ti adoro per questa affermazione!

      Mi piace

  2. spicciola 18 dicembre 2013 alle 16:12 Reply

    Un glass or two? Domanda da non pormi. La mia risposta la conosci. E non cominciamo con la questione del mezzo pieno o mezzo vuoto: svuotiamo tutto, boccetta di profumo compreso. Si festeggia! Cosa, esattamente non è dato sapere, ma il motto di Quella mi sembra perfetto: “preferiamo la fonduta alla fama” sarà anche il mio. E poi dopo periodi orridi, quelli che seguono di solito sembrano addirittura strepitosamente migliori, no? Evviva i 27. (Se va male apriamo un locale intitolato proprio “il Club 27”: entrano solo quelli dai 28 anni in sù, o quelli che non sono scaramantici. E ovviamente si beve come rockstar!

    Mi piace

    • yaxara 18 dicembre 2013 alle 17:30 Reply

      “A glass or two” perché Bruce Springsteen è una persona sobria e morigerata, infatti ha ben un anno in più del mio babbo, altro che morire a 27 anni, lui.
      Comunque ok per il Club 27 con il motto “preferiamo la fonduta alla fama”, e speriamo tutti nei periodi migliori!

      Mi piace

  3. spicciola 18 dicembre 2013 alle 16:12 Reply

    ) Ho scordato di chiudere la parentesi, che fastidio.

    Mi piace

    • yaxara 18 dicembre 2013 alle 17:31 Reply

      Giusto, se no fanno corrente come le finestre e di questa stagione non conviene.

      Mi piace

  4. tetto 18 dicembre 2013 alle 17:34 Reply

    cara, come sei giovane!!! goditi questi anni, dammi retta.
    Vediamo un po’, io quando ho compiuto i 27 avevo un pargoletto che ne stava per compiere 2, mi dividevo tra una vita di mamma/moglie/massaia e l’università da finire. Per carità, si fa fronte a tutto, ma avrei voluto vivere ancora un po’ la vita di giovane donna autonoma e indipendente.
    Sai, quella bella ebrezza di poter fare delle scelte pensando solo “per uno” e non “per tre”…
    ecco questa cosa la invidio alle ragazze come te (dio, come invecchioooooo!!)
    Comunque augurissimi!!! il 2014 per noi sagittario non sembra per niente male, tra l’altro!

    Mi piace

    • yaxara 18 dicembre 2013 alle 17:40 Reply

      C’è una canzone di non mi ricordo più chi (ma so che in anni giovanili i Queen ne fecero una cover) che dice “and live my days instead of counting my years” e credo che sarà quello che farò. 🙂
      E ora che non lavoro più con le stelle potrei quasi cominciare a sperare che essere nati in sagittario porti fortuna 😛

      Mi piace

  5. vidaemquadrinhos 18 dicembre 2013 alle 19:16 Reply

    Auguriiiiii! Parabéns!
    Non proverò ad aggiungere nient’altro sul post, dopo il commento geniale di Quella del Sangue di Porco, che esprime tutto il possibile 😀 Ma spero tu passi una bella giornata, un anno di meraviglie e riceva un sacco di ispirazione per continuare a scrivere dei post fantastici!
    Baci dall’oscuro paesello,
    Salomè 🙂

    Mi piace

    • yaxara 19 dicembre 2013 alle 14:28 Reply

      Grazie cara. E avremo un anno fantastico 🙂

      Mi piace

  6. Fannes 19 dicembre 2013 alle 02:05 Reply

    Gli anni dispari sono più sexy!

    Mi piace

  7. altrirespiri 19 dicembre 2013 alle 14:23 Reply

    Orco can!
    siete tutti nati in dicembre?

    Le sagittario hanno la sindrome della crocerossina stampata nell’RNA messaggero, quindi abbi molta cura di te.
    Per il resto, baby… auguri! Sarà un grande anno… non fosse altro che per le perle che gli studenti sforneranno regolarmente per te 😀

    Mi piace

    • yaxara 19 dicembre 2013 alle 14:30 Reply

      No, io con la crocerossina ho smesso: sono per l'”aiutati che il ciel t’aiuta”, salvo problemi reali, seri e scientificamente verificabili.
      Grazie per gli auguri 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: