Sentirsi cretini

Sarà che non ho dormito per tutta la notte e che per le notti precedenti non è che fosse stata una festa.
Sarà che a me la guida mette ansia a prescindere perché, cazzo, è vero, in percentuale c’è molta più gente che si spiaccica in autostrada di quanta si ammazzi sulle rocce.
Sarà che ho male al collo e basterebbe già di per sé.
Ma più penso al parcheggio che è troppo stretto per la macchina perché non ho pensato alla manovra, fermamente convinta che la Yaris ci piovesse dentro come un pezzo del Tetris (o che fosse deformabile e fluida), più mi sento idiota, cogliona e completamente inadatta alla vita adulta.

9 thoughts on “Sentirsi cretini

  1. Francesca 24 novembre 2014 alle 10:41 Reply

    Mmmm la vita adulta include guidare la macchina??

    "Mi piace"

    • Francesca 24 novembre 2014 alle 10:46 Reply

      Se la risposta é si, ho una sindrome di Peter Pan in stato avanzato. Io sono sicura che esiste un mezzo di trasporto (bicicletta a parte) che si adatta meglio alla mia personalitá, il problema é che non l’ho ancora trovato, o forse non l’hanno ancora inventato. Questo post mi ha ricordato la canzone dei tre allegri ragazzi morti: “Quasi adatti” 🙂

      "Mi piace"

      • yaxara 24 novembre 2014 alle 11:01

        Il problema è che io sono imbecille e ho troppa confidenza nel genere umano quando mi dicono “ma si’ che ci passa”, senza contare che non ho alcun per alcun mezzo con più di due ruote.

        "Mi piace"

    • yaxara 24 novembre 2014 alle 11:05 Reply

      Implica il saper prendere decisioni che dimostrino un minimo di maturtià e di capacità di valutazione e decisione, materie in cui mi sto rivelando decisamente negata.

      "Mi piace"

  2. vidaemquadrinhos 24 novembre 2014 alle 10:43 Reply

    Ma ma ma non c’entra proprio o potrebbe entrarci ma non sai come infilarla dentro?
    Ps. per quanto sembri idiota da dire, l’unico modo per farsi passare l’ansia della guida è guidare. Te lo dice una che fino a qualche mese fa, dopo sei anni di patente, continuava ad avere gli attacchi di panico in autostrada, poi s’è rotta (di Trenitalia) e ha cominciato ad andare. Non sempre le percentuali sono attendibili 🙂

    "Mi piace"

    • yaxara 24 novembre 2014 alle 11:03 Reply

      Non ci puo’ fisicamente entrare perché non ci si muove, i tenativi li ha fatti una mia amica, se tocca a me lasciavo l’affare li’ nel mezzo. E no, io non avrei nessun problema a guidare nel deserto: il mio sostanziale problema è che la guida implica il rapportarsi ad altri, attività che io preferisco evitare come la peste bubbonica. Senza contare che le macchine fanno sempre i cazzi loro.

      "Mi piace"

  3. Fannes 25 novembre 2014 alle 02:29 Reply

    Come insegna Homer, una bottarella di qua, una di là, ed ecco che hai parcheggiato!

    "Mi piace"

  4. manupuntov 26 novembre 2014 alle 20:14 Reply

    scusa ma in tutto cio’ la macchina si e’ distrutta ?

    "Mi piace"

    • yaxara 27 novembre 2014 alle 07:52 Reply

      La macchina no(n ancora), l’autostima sì

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: