Liebster-vattelapesca

Cominciamo col dire che è colpa di Mezzatazza. Che Koris è una persona seria e certe cose non le fa, ma le fa solo se è provocata. Quindi eccoci qui.
Esiste un regolamento, ma Koris non s’è data la pena di leggerlo, quindi si limiterà a rispondere alla domande poste senza b-side di sorta.
Donc, nous voilà.

1- Cosa ti piace del virtuale?

Che si può frequentare in pigiama, tanto nessuno ti vede. Filosofeggiare sui massimi sistemi mentre si celebra l’abbruttimento fisico in vestaglione di flanella e calze pelose, this is the way.

2- Cosa ci cerchi dentro?

C’è stata una fase in cui Koris chiedeva a Google “cosa faccio stasera per cena?” direttamente alla riga di ricerca. Poi le risposte non erano soddisfacenti e allora ha deciso di reperire in frigo le tre cose più prossime alla scadenza, cercale su google e vedere se esistono ricette associate

3- Perché un blog?

Perché no? Perché la vita talvolta è talmente comica che merita di essere ricordata e condivisa.

4- Mai conosciuto gente dalla rete?

Eh, merde…

5- Se la risposta alla 4 è “sì”, l’opinione precedente era realistica? Se no, perché no?

Parlando per metafore, conoscere il Senzaddio fu come ricevere con entusiasmo l’iPhone da Amazon, trovare la scatola piuttosto pesante e scoprire che dentro c’era il telefono a rotella anni ’50.
Poi Koris sta sempre aspettando la reunion di blogger disadattate, nevvero?

6- Cosa manca al virtuale per essere meglio?

Che ti illude di avere gli amici a portata di mano, quindi quello che manca è il teletrasporto (codesta risposta fa parte del pacchetto Koris-romantica che sta andando in onda in questi ultimi tempi, non fateci caso)

7- E al reale?

I draghi. Gli unicorni. I fotomontaggi con l’ammiraglio Adama. Devo aggiungere altro?

8- Ti leggono persone che ti conoscono live o il blog è anonimo?

Certo, se no che gusto c’è? Salutiamo gli spettatori a casa, in particolare il Mathematicus del Nord che ci legge sempre e si firma Il Brutto.

9- Sei felice, in linea di massima?

Questa risposta sarà coperta dal frullio d’ali dei pipistrelli che tubano nella Koris-testa e che imperversano da dieci giorni a questa parte: ma sì, orribilmente sì.

10- Quali sono i commenti ai post che ti fanno girare i coglioni?

Quando la gente si mette a fare il grillo parlante e scorda di aggiungere “secondo me” o IMHO. Leggere un blog non significa conoscere una persona o la sua storia: è solo una pagina, il limite di un esercizio letterario. Un po’ poco per tracciare un profilo psicologico

Ecco, dunque. Koris non nomina nessuno perché ora non ha lo sbatto e le si fredda il pranzo.

Annunci

Messo il tag:, , ,

7 thoughts on “Liebster-vattelapesca

  1. avvocatolo 13 maggio 2015 alle 10:25 Reply

    Che post sublime. ….secondo me 😂

    Mi piace

  2. Mezzatazza 13 maggio 2015 alle 12:24 Reply

    Io comunque ci vado anche in giro, in pigiama (a detta di P) e sui disadattati.. Solidarietà estrema

    Mi piace

    • yaxara 13 maggio 2015 alle 12:37 Reply

      Il pigiama è l’indumento più sottovalutato della storia umana.

      Liked by 1 persona

      • Mezzatazza 13 maggio 2015 alle 12:39

        Però io non ci vado a dormire eh, solo per strada

        Mi piace

  3. Fannes 14 maggio 2015 alle 06:58 Reply

    Comunque in pigiama si può anche uscire a fare la spesa o al pub il sabato sera (esperienze recentemente vissute)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: