Scoperte settimanali

Post sticazzistico a carattere informativo. Perché nella vita non c’è solo l’Ikea e Koris non ha ancora trovato la miccia giusta per dargli fuoco. Ma confida che sia solo questione di tempo (e poi il truciolato brucia bene).

Chi non ha voglia di fare il suo lavoro, che vada a zappare. O che si dia ad altre attività più consone. Sei un addetto alla logistica di un reattore nucleare che non ha il cazzo di leggere le mail e fare gli accessi in zona controllata? Magari saresti un ottimo filosofo teoretico. Sei un fattorino che non ha lo sbatto di consegnare i mobili (ogni riferimento è puramente casuale)? Datti all’ingegneria aerospaziale, il tuo futuro potrebbe essere lì. O che se ne vadano tutti affanculo, che si fa prima.

Notizie dalla famiglia. I Maiores, probabilmente invidiosi di Game of Bidet, hanno deciso di devastare i cessi del paterno ostello. Pare che gatta Spin non ne sia molto entusiasta. Nella piovosa Albione, Orso si è dato alla salsa. Koris si ostina a credere che si faccia con i pelati e non con la musica cubana. O forse dopo l’Inghilterra opta per i Caraibi.

Dopo innumerevoli e bislacche teorie sull’amore (sacrificio, sofferenza, attesa, adattamento, varie&eventuali), Koris ha scoperto che essere adorati non è mica male. Soprattutto se nel culto della persona rientra il gelato alla vaniglia con cioccolato fuso sopra e biscottini alla cannella. Si tratta del consolamentum post Sonno della Ragione. Intanto continua la modalità quattordicenne appestata di cuoricini. Non se ne esce.

Le esercitazioni del soccorso speleo sono interessanti, soprattutto se non sei nella squadra di evacuazione del ferito. Koris aveva ingenuamente pensato che un kit di cavo elettrico (per alimentare il pompaggio dei passaggi sommersi) non potesse pesare più di 100 metri di corda bagnata. Et ho errato. Cinquanta metri di cavo elettrico sono un’incudine di rame piantata alla cintura o in mezzo alle scapole. Si esce dalla grotta a mezzanotte, si torna a casa per stramazzare nel letto e a colazione si mangiano anche le gambe del tavolo. Intanto continua la nomea di speleo-bambina-prodigio, che se Koris l’avesse saputo ci si sarebbe dedicata anni fa.

L’homeworking dovrebbe essere rinominato pigiama-working ed è una grande scoperta dell’umanità. Andrebbe praticato più spesso, non fosse per le manie di controllo de capi. Koris è dalle dieci alle venti volte più produttiva in pigiama e con la sveglia un’ora dopo, senza dover perdre tempo e pazienza in salamelecchi ai colleghi. Un giorno di pigiama-working alla settimana sarebbe un’ipotesi da valutare seriamente.

Annunci

Messo il tag:, , , ,

11 thoughts on “Scoperte settimanali

  1. Nerd Stark in Paris 20 ottobre 2015 alle 08:40 Reply

    La salsa è tipico dell’inizio del dottorato.

    Mi piace

    • yaxara 20 ottobre 2015 alle 08:45 Reply

      Infatti ho pensato a te e alla tua teoria sulla presenza di pulzelle in tali attività.

      Mi piace

  2. fradicuneo 21 ottobre 2015 alle 08:02 Reply

    Corso di salsa=Voglio baccagliare!!

    Mi piace

    • yaxara 21 ottobre 2015 alle 09:57 Reply

      Vedo che abbiamo la stessa teoria (ma io baccaglierei di più facendo la salsa di pomodoro in campagna…)

      Mi piace

      • fradicuneo 21 ottobre 2015 alle 13:02

        Anch’io, peró…ognuno ha i suoi gusti!!

        Mi piace

  3. rO 21 ottobre 2015 alle 15:13 Reply

    Soprattutto invidia. Capace che stasera post lavoro e pre casa mi faccio un gelato come quello descritto per combattere l’ansia da arrivo giapponesi e discorso pubblico.

    Mi piace

    • yaxara 21 ottobre 2015 alle 19:29 Reply

      Assolutamente consigliato! Fa miracoli. Forse non per la linea, ma fa miracoli.

      Liked by 1 persona

  4. Silver Silvan 24 ottobre 2015 alle 08:22 Reply

    SuperOt Signorina, non riesco ad informare Lady Marica del fatto che si aggira un millantatore che si chiama Sandrino e si spaccia per uno che conosce me e i miei spostamenti. In realtà, non è così, visto che non ci frequentiamo e non abbiamo contatti, se non sporadici e superficiali. Vorrebbe cortesemente informare la Lady ed invitarla a diffidare? Grazie. Ho provato a farlo io, ma non passano i commenti.

    Liked by 1 persona

    • yaxara 27 ottobre 2015 alle 07:57 Reply

      Purtroppo non saprei come farlo, non siamo più in contatto da un po’…

      Mi piace

  5. Celia 26 ottobre 2015 alle 21:22 Reply

    1) Essere adorati non è per niente male. Ogni tanto capita, per fortuna. Insieme ai cookies al cioccolato che Moroso si ricorda di comprare il giorno in cui lo raggiungo ad Est.
    2) L’homeworking è comodissimo soprattutto d’inverno: se hai da lavorare su libri o portatile, perché dovresti uscire dal piumone? L’unica controindicazione è l’abbrutimento (che se si aggiunge all’Abbrutimento Da Ricerca™, ti rende molto meno essere umano del punto di partenza).

    U___U

    Liked by 1 persona

    • yaxara 27 ottobre 2015 alle 07:56 Reply

      Per il punto 2), ormai sono abbruttita inside, non vado al lavoro in pigiama solo perché certe cose sono una visione privata e ci tengo al mio budino che sa di vaniglia (si’, ho un pigiama con un budino al profumo di vaniglia, per non parlare di quello di pile coi pinguini). Meglio abbruttiti che incazzati, however.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: