Come un pipistrello

I chirotteri sono bestiole che hanno capito tutto dalla vita. A parte vivere in grotte spesso stupende, potersi appendere a sforzo zero accanto alle formazioni più belle e il poter svolazzare per i pozzi senza doversi sudare l’anima su corda. I pipistrelli hanno anche ottime abitudini: in questo periodo dell’anno mangiano come se non ci fosse un domani, solo per ritirarsi in grotte recondite e… ibernarsi. Si appendono in un posto tranquillo frequentato solo da speleologi masochisti, si chiudono nelle ali, si addormentano e chi s’è visto s’è visto fino a febbraio-marzo. Per uscire dall’ibernazione consumano circa un terzo della loro massa corporea, ragion per cui non è consigliato risvegliarsi e rischiare che non abbiano abbastanza trippa per sopravvivere all’inverno. Allo speleologo di passaggio non resta che fare marcia indietro per lasciare che i pipistrelli dormano tranquilli.
Dall’alto di codeste considerazioni, Koris ha deciso di essere un pipistrello. Del resto la grotta non le dispiace, sa appendersi per i piedi e in questo periodo, complice l’ora solare e il ritrono a ritmo naturale di stocazzo, risvergliarsi richiede uno sforzo immane. Le manca solo il volo, per quanto nel meandro di Castanviels ci abbia provato (in verità con scarso successo).
Le giornate si accorciano, Koris si aggira come un fantasma in debito di luce mormorando “polo sud, solo sud” (“la Georgia Australe, 500 pinguini per ogni umano e zero commerciali” ha annunciato ieri sera) e la sua voglia di lasciare il letto è pari a zero. Vorrebbe solo rintanarsi a casa sua, farsi un the (impossibile, data l’assenza di cucina), accoccolarsi sul divano (che non esiste) e annichilirsi dietro a un computer.
Ma finché sarà considerata come facente parte della specie umana e non un chirottero, le toccherà andare a lavorare.

Il megapozzo in marmo nero di Castanviels. Svolazzarci dentro senza essere pipistrelli mette un pochino a disagio (la foto NON è di Koris)

Annunci

Messo il tag:, , , , ,

14 thoughts on “Come un pipistrello

  1. vidaemquadrinhos 27 ottobre 2015 alle 10:51 Reply

    La foto è bella, ma io mi sento già a disagio a vedere tali luoghi da dietro un computer.

    Mi piace

    • yaxara 27 ottobre 2015 alle 11:55 Reply

      Nessuno faceva il fiero li’ dentro. Io meno di tutti…

      Mi piace

  2. rO 27 ottobre 2015 alle 13:32 Reply

    Koris, non ci posso credere. Veramente sei ancora senza cucina? Dimmi che era un post che avevi nelle bozze!

    Mi piace

    • yaxara 27 ottobre 2015 alle 14:56 Reply

      E invece no! Ad oggi sappiamo che il 19 novembre dovrebbe essere terminata l’installazione. Se stavolta non va storto niente.

      Liked by 1 persona

      • rO 27 ottobre 2015 alle 16:00

        Pazzesco!

        Mi piace

  3. elena 27 ottobre 2015 alle 16:46 Reply

    questa cosa dello speleologo che fa marcia indietro davanti ai pipistrelli appesi che ronfano mi intenerisce assai. Sicura che non ci sia qualcuno che prosegue comunque e se ne sbatte del chirottero? no, perché se questa cosa vale per tutti , anteporre cioè il benessere dell’abitante primario al raggiungimento del proprio obbiettivo , vorrei uno speleologo sindaco per ogni città italiana e anche in parlamento , e in senato e….. KORIS for PRESIDENT ! un bacio Elena

    Mi piace

    • yaxara 27 ottobre 2015 alle 21:03 Reply

      Purtroppo anche fra gli speleologi ci sono le teste di quarzo che vanno avanti lo stesso. Noi (e non solo noi, per fortuna!) cerchiamo di essere minimamente responsabili verso i padroni di casa. Poi diverse specie sono protette o a rischio, quindi meno le disturbiamo e meglio è. E poi mica siamo Ozzy Osbourne che si faceva snack di pipistrello 😛

      Mi piace

  4. elena 28 ottobre 2015 alle 12:58 Reply

    Ozzy era fuori come un vespasiano ! elena ( col solito bacio )

    Mi piace

    • yaxara 28 ottobre 2015 alle 20:33 Reply

      “Fuori come un vespasiano” è geniale!

      Mi piace

  5. Fannes 28 ottobre 2015 alle 15:01 Reply

    Non fossi a Singapore mi autoinviterei a cena da te per il mio compleanno (20 Novembre) quando ti arriva la cucina 🙂

    Comunque i pipistrelli facevano paura anche a Batman, sono proprio grossi!

    Mi piace

    • yaxara 28 ottobre 2015 alle 20:25 Reply

      Sei a Singapore in maniera puntuale o ti ci hanno deportato di nuovo?

      Mi piace

      • Fannes 29 ottobre 2015 alle 07:29

        nono, trasfertina agile dal 13 al 22!

        Mi piace

  6. altrirespiri 29 ottobre 2015 alle 12:01 Reply

    Le grotte sono umide. A lungo andare ti viene l’artrosi. Lascia perdere.
    Vuoi mettere una confortevole cuccia in un buco di albero (che si sa il legno è un buon isolante)?
    Insomma, non vorrei essere pipistrello, ma un animale che va in letargo sì. Avremo qualche gene residuo in avanzo…

    Mi piace

    • yaxara 30 ottobre 2015 alle 08:31 Reply

      Dipende dalle grotte 😛
      Pero’ il letargo si’, assolutamente!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: