È qui la festa?

Era una festa e sembrava una guerra,
Era Roma e sembrava il Vietnam

Non era Roma, ma sembrava il Vietnam lo stesso.
Koris è una persona che non ama il calcio. Per niente. Già in condizioni normali ne farebbe benissimo a meno, ma tant’è, è uno sport. C’è a chi può piacere.
Già l’idea di avere gli Euro2016 sotto casa non la sconfinferava per niente, per questioni di gusto personale. Ma Koris mugugna anche quando l’Olympique Marseille gioca in casa, quindi sarebbe stato normale.
Passi il fatto di non poter muovere la macchina perché la strada sotto casa è bloccata dal mattino e se esci non rientri più.
Passi il disagio di non poter andare in grotta perché altrimenti si passa la serata negli ingorghi di tifosi che cercando di arrivare in centro.
Passino tutti gli imprevisti del caso.
Poi giocano Inghilterra-Russia.
E non passa più un cazzo.
Da giovedì sera bande di teste di cazzo armate di bottiglie, sedie e altro si pestano al Vieux Port. Francesi contro Inglesi. Poi arrivano i Russi. Più che l’Euro2016, pare Lipsia1813. Finché non arriva la polizia a disperderli a suon di nerbate e lacrimogeni. La calma dura un’oretta, poi qualcuno più ubriaco di prima torna alla carica. E si ricomincia da capo. Si narra che sul viale che porta allo stadio si siano visti tifosi Russi che portavano sedie a tracolla. Ripeto: sedie a tracolla. E no, non nel caso fossero rimasti solo posti in piedi. Sono arrivati, hanno caricato i tifosi inglesi e se ne sono andati. Ovvero, le teste di cuoio li hanno dispersi altrove. Si dice che anche allo stadio sia successo di tutto. Gli ospedali hanno dissuaso i locali a recarsi al pronto soccorso se non per problemi di estrema urgenza.
Per una partita che si è conclusa con un pareggio, per altro.
Ora, Koris scrive come una persona che non ha avuto danni in prima persona. Semplicemente non si è usciti di casa per una giornata, dalle finestre aperte è entrato l’odore dei lacrimogeni, si sentivano ambulanze andare e venire, andare a fare una spesa minima ha necessitato una missione stealth tale che i ninja dell’Ise stavano prendendo appunti.
L’unico disagio che Koris avrà sono le tasse locali che sborserà per pagare i danni. Perché non li pagheranno né il teppista vodka-addicted di Staminkioskaja, né l’hooligan pieno di birra di Mecoglionyfiled. Tanto è Marsiglia, è brutta per definizione, chissenefrega se non erano nemmeno due anni che il Vieux Port era stato rifatto.
L’organizzatore degli Euro2016 ha così commentato i fatti di ieri: “Forse non avremmo dovuto far giocare una partita così a Marsiglia, scusate, non abbiamo pensato che la città potesse essere problematica”. Eh, si sono confusi con Cosio Valtellino. Così simili che uno rischia di sbagliarsi.
Che poi ci mancherebbe, non sarà sicuramente colpa del calcio, poteva succede con qualunque cosa. Però il mese scorso, col concerto degli AC/DC al Velodrome, non è stato necessario schierare 1200 poliziotti, i lacrimogeni e un cannone ad acqua.

Annunci

Messo il tag:, , , ,

10 thoughts on “È qui la festa?

  1. Celia 12 giugno 2016 alle 11:57 Reply

    …e poi la gente ancora mi domanda perché io segua il rugby.

    Mi piace

    • yaxara 12 giugno 2016 alle 12:29 Reply

      Per altro qui gioca spesso il club di Tolone e… mai successo un merdaio del genere.

      Mi piace

  2. vidaemquadrinhos 12 giugno 2016 alle 12:04 Reply

    Uh santocielo. Tanti cuori di solidarietà.

    Mi piace

  3. fradicuneo 13 giugno 2016 alle 11:22 Reply

    oh mio dio, non solo non sapevo che fossero iniziati gli europei, nemmeno sapevo che si giocassero in Francia…ovviamente L. adora giocare a calcio, ma questo sará un “problema”che cercheremo di risolvere poco a poco…

    Ma devono giocare altre partite li?

    Mi piace

    • yaxara 13 giugno 2016 alle 11:23 Reply

      Eggià. Minimo minimo ancora altre cinque 😦

      Mi piace

      • fradicuneo 13 giugno 2016 alle 11:39

        Fooorzaaa e saggezza…e zen! Che incubo!

        Mi piace

      • yaxara 13 giugno 2016 alle 11:41

        Spero caldamente che non ci siano almeno altri episodi di violenza gratuita…

        Liked by 1 persona

  4. altrirespiri 15 giugno 2016 alle 13:41 Reply

    la domanda rimane sempre la stessa: perchè i “tifosi” di calcio sono così teste di????

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: