Collassi dello spaziotempo e affini

Quando una blogger con un non-fèscion blog incontra due bloggers con dei non-fèscion blog succede… beh, succede di tutto.
Tanto che ci vorrebbe un post parecchio lungo per raccontare la permanenza di J e di Salo in Provenza.
Dall’arrivo in mezzo a una mandria di tifosi polacchi in esodo verso il Velodrome. Bonustrack, il tizio con la trombetta che cercherà di suonarla per una gran parte del dopo partita, pare senza alcun successo.
Koris e J hanno scoperto di essere due simil-personaggi Disney gemelli che parlano in coro senza essersi coordinate prima. Solo che spesso e volentieri in coro dicono “Sticazzi”, che non è molto Dinesy, in effetti.
J e Salo hanno preso molto seriamente il motto “climb every mountain!”. Tant’è che Salo si è procurata delle scarpette ad arrampicata vere e, si dice, J abbia tentato di scalare l’Ile d’If dove erano andate a trovare il Conte.
Vivissime congratulazioni al trio per essere riuscite ad arrivare al sito di arrampicata di Calissanne sbagliando strada una sola volta in tutto il tragitto e solo alla fine. Roba che non si crede.
Momenti di intensa emozione in falesia. Salo affronta il dolore delle scarpette e il “fai una cosa spaventosa ogni giorno”, ivi compreso il turbine che ti assale appena arrivato in cima. J prende la locuzione “momenti di intensa emozione” per il suo vero senso: grandi bestemmie on the rock. Koris fa una cazzatona di via in testa dopo secoli e millenni di astinenza. Il momento dell’abbiocco post prandiale all’ombra della falesia mette d’accordo tutti. D’accordo a dormire sui caschi.
La Ya(xa)ris segna 36°C. Pausa acqua e pausa doppio gelato perché non fanno più le confezioni da tre. O da 4 o da 6 e pareva brutto avanzarne uno.
Svacco serale a casa Koris con la pizza del take away sotto casa perché, come dicono i Giapponesi, mendokusai. E dopo l’arrampicata il mendokusai scorre potente. Anche se J ha già la nostalgia della falesia e si metterebbe ad arrampicare la facciata del palazzo lì subito immediatamente.
E siccome la Francia non vuole proprio lasciare J e Salo, il loro volo è cancellato per sciopero dei controllori (Salo dovrà abituarsi ai formaggi che puzzano).
Ma loro sono intrepide e si lanciano in un viaggio della speranza in treno, per portare l’anello a sud, assieme a Salo che mangia funghi di Mordor.
E Koris, anche se non ha segretamente fomentato lo sciopero, non avrebbe voluto lasciarle andare via perché sono le amiche che vorresti alla porta accanto.
Ma tanto hanno già detto che in primavera atterreranno per un secondo round di falesia, quindi non resta che attendere.

Annunci

Messo il tag:, , , , , ,

10 thoughts on “Collassi dello spaziotempo e affini

  1. Quella del Sangue di Porco 5 luglio 2016 alle 10:03 Reply

    Io lo sto che sono una sciagurata perché, anche se la Provenza è il sogno di sempre (e forse per aver pronunciato una volta Provenza nel momento giusto, sono diventata quello che sono), finisco in Australia ma mai lì, però credo di essere stata l’hub di voi tre, e allora mi sento un po’ la protettrice di questa gita pazzagioiosa.
    Ah, e adesso ho capito tutto: se non c’è stato nessun collasso, è perché io passerei la vita circondata da formaggi puzzosi.

    Mi piace

    • yaxara 5 luglio 2016 alle 10:07 Reply

      E sei stata un grande hub! Comunque:
      a) hai rischiato seriamente di vedertele recapitare a Bologna in status sfollo, ma forse la cosa è stata scongiurata. Forse
      b) I formaggi stanno bene
      c) Se il Fato vuole (non come quando Salo nel 2010 è venuta a Bologna e io c’ero ancora), per il prossimo transito possiamo imbarcare anche l’hub e andare a sfollare per i monti come caprette felici.

      Mi piace

  2. Quella del Sangue di Porco 5 luglio 2016 alle 10:04 Reply

    -.- puoi buttare il primo. E pure quest’altro.

    Mi piace

  3. altrirespiri 5 luglio 2016 alle 11:59 Reply

    ma che bellezza!

    Mi piace

  4. Kin'sg Nerding 6 luglio 2016 alle 20:49 Reply

    A me non inviti in falesia 😦 Tra l’altro non conoscevo questa parola. Andiamo a fare shopping?

    Mi piace

    • yaxara 7 luglio 2016 alle 06:22 Reply

      Perché la falesia è un privé esclusivo, se non trovi qualcuno che ti metta in lista non ti fanno entrare, c’è il buttafuori (si chiama Newton) 😛

      Mi piace

  5. vidaemquadrinhos 7 luglio 2016 alle 09:46 Reply

    Non avevo ancora lasciato un cuoricino qui?
    Rimediamo! ❤

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: