Then down in falls comes the rain

A dire la verità, per quanto Koris non abbia una vera e propria predilezione per una stagione in particolare, questo autunno arriva con un certo desiderio. Che bella l’estate, bello il caldo, bello tutto.
Però anche due palle i trenta gradi fissi, l’umidità che arriva all’infamona e ti schiaccia come un’atmosfera di mercurio, la maledetta gonna che non sai mai dove sederti senza pensare al rischio che il colera sia lì per te, la prefettura che chiude i massicci per rischio di incendio e ciao ciao speleo.
Pare che oggi arrivi il temporale del secolo, la tempesta perfetta, il diluvio universale. Insomma, piove e arriva l’autunno. Per quanto possa arrivare l’autunno marsigliese. Si spera che porti un po’ di frescura, acqua per le foreste assetate e la possibilità di rimettere le Converse. E che si spenga la maledetta aria condizionata che impera ovunque.
Se poi la pioggia riesce a portare via anche un po’ della cacca rimasta dalla settimanaDiMerda™ che è stata la settimana scorsa, sarebbe ancora più apprezzabile.

P.S. Comunque citare gli Iron Maiden che citano Samuel Taylor Coleridge è un meta-quote mica da ridere.

Annunci

Messo il tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: