Sord(id)a inquietudine di fondo

Tutto sommato si sa, l’attesa di una deadline e/o di un risultato è la nuova tortura dei tempi moderni. Beckett lo aveva già capito da tempo.
In particolare, quando il “non funziona ma se funziona…” si trasforma in “c’è una possibilità su un milione che funzioni” l’attesa si fa particolarmente snervante.
Siccome il cervello di Koris non può stare fermo cinque minuti, se non è sottoterra o se non sta elaborando strategie farlocche a go o a Final Fantasy Tactis, troppe domande restano senza risposta. E le domande sono come le ciliegie, una tira l’altra. Quindi si comincia a chiedersi cosa si potrebbe fare per cena e si finisce con col domandarsi se sarà il caso di cambiare città il giorno in cui prenderai la pensione (se la prenderai mai). Passando per tutte le domande intermedie del caso.
Siccome tali domande sono per lo più destinate a restare senza risposta, il sedimento va a formare un sottile stato di inquietudine permamente in cui tutto potrebbe potenzialmente diventare un problema, una noia, una seccatura, una mina per l’ordine costituito. Le braccia di ‘thieu riescono a fugare per un po’ i grattacapi, il problema è che ogni tanto bisogna anche rendergli l’arto.
Koris vorrebbe sinceramente smettere di sentirsi in dovere di programmare tutto, con una lunga e triste di lista di piani A, B e C. Solo che non sa bene come fare.

Annunci

Messo il tag:, , , , ,

5 thoughts on “Sord(id)a inquietudine di fondo

  1. altrirespiri 21 novembre 2016 alle 14:28 Reply

    devi imparare a vivere come se non ci fosse domani.
    Ma per uno che programma in triplice piano ogni cosa, è un lavoro durissimo!

    Mi piace

  2. junior 22 novembre 2016 alle 12:24 Reply

    Programmi troppo e compili troppo poco, è quello il problema.

    Mi piace

  3. agrumiviaggiatrice 23 novembre 2016 alle 09:27 Reply

    continuo a dire “vivrò in base a ciò di cui ho voglia senza programmare”, e poi mi torovo a programmare il 2017. è più forte di me.

    Mi piace

    • yaxara 23 novembre 2016 alle 11:55 Reply

      Aye. Stessa maledetta cosa. Ma arrivo almeno fino al 2032.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: