Corollario al post di ieri

A pensarci è vero, il settembre del 2008 (e anche a seguire dal fallito esame di Bazilla) fu un periodo del caspio per ragioni forse esagerate. Solo che all’epoca rimandare la laurea di sei mesi pareva una vera catastrofe, ed è inutile fare considerazioni adesso col senno di poi, ché del senno di poi son piene le fosse (Amperodattilo docet).
Però fu anche il momento in cui Koris capì alcune cose, soprattutto sui rapporti umani e forse anche su se stessa, perché nonostante ci si conosca dalla nascita su se stessi non si finisce mai di imparare.
Fu il momento in cui Junior diceva “se hai bisogno di parlare vieni pure su”, poi si finiva che non si parlava dell’esame e del Koris-malumore, ma di angeli che si fanno i birrozzi e di esperienze ultracorporee.
Quando il Mathematicus fungeva volontariamente da oggetto catartico, aspettava che Koris avesse finito di urlare e poi si giocava a Battle for Wesnoth.
Quando Whisper si presentava a cena esclamando “ho portato il gelato ai tre cioccolati e biscotto, mi sembrava abbastanza porco”. Lo stesso Whisper che la sera prima dell’esame di Bazilla atto due scontro finale, mentre Koris stava delirando dicendo che ok i circuiti coi BJT, ma se possiamo evitare i FET meglio, poi non era proprio sicura di sapere come si programma una FPGA, bene, durante lo sproloquio la interruppe e la abbracciò. Koris restò parecchio interdetta, gli chiese “perché?” (grande Koris, continua così che vai bene), lui rispose “Avevi la faccia di qualcuno che aveva disperatamente bisogno di un abbraccio”.
Quando Koris si trasferì in camera con Sofia, che sapeva quando parlare e quando invece mettere un cd vetusto e stappare la nutella.
Quando Liz pontificava delle sue cioccolate su messenger e trascinava Koris a vedere “Wall-E” perché quando era a Merdopoli aveva bisogno di sbraco.
Quando arrivò Nami e tutto fu più puccioso.
Quando Nick faceva i risotti a mezzanotte e nell’attesa, mentre sorgevano e tramontavano imperi durante la cottura del riso, si discettava di stampe erotiche giapponesi.
Fu anche il periodo in cui Koris capì che la vita è troppo corta per soddisfare i criteri di qualun altro. E imparò anche uno sticazzi ben piazzato toglie un sacco di fardelli dalle spalle, soprattutto quelli accollati da altri. E a un certo punto sticazzi (appunto) il prestigio, è meglio fare quello che piace e se ti piace pistolare con le emulsioni nucleari fallo, magari ti porta qualcosa di buono (e infatti).
Magari tutto sarebbe stato uguale anche se Koris avesse passato Bazilla e la sua microelettronica al primo colpo, molto probabile che la banda l’avrebbe festeggiata il 17 ottobre 2008 così come lo fece il 13 marzo 2009.
Però, a voler essere stolidamente ottimisti, anche gli intoppi e gli inciampi insegnano qualcosa. Non foss’altro a riconoscere le persone che ti circondano e ad apprezzarle per quello che fanno.

Messo il tag:, , , , ,

5 thoughts on “Corollario al post di ieri

  1. fra 11 settembre 2018 alle 07:50 Reply

    Ayyy mi hai fatto ricordare i miei coinquilini di Milano, bei ricordi!

    Piace a 1 persona

    • yaxara 11 settembre 2018 alle 10:14 Reply

      I conquilini possono essere super molesti, ma ogni tanto l’universo ti fa un regalo… 🙂

      "Mi piace"

  2. Mezzatazza 11 settembre 2018 alle 08:14 Reply

    Molto vero 🙂

    "Mi piace"

    • yaxara 11 settembre 2018 alle 10:15 Reply

      Uno ci prova a trovare lati positivi, se no cerca uno spigolo con cui entrare in intimità.

      Piace a 1 persona

      • Mezzatazza 11 settembre 2018 alle 10:45

        Ok, rimani concentrata sui LATI POSITIVI, ripeto: PO-SI-TI-VI

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: